Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:FIRENZE23°34°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rissa in campo tra Hajduk e Fenerbahce: i tecnici Gattuso e Mourinho corrono in campo per sedare gli animi
Rissa in campo tra Hajduk e Fenerbahce: i tecnici Gattuso e Mourinho corrono in campo per sedare gli animi

Attualità martedì 15 agosto 2017 ore 14:36

​Il parcheggio si prenota con il cellulare

Pronto per la sperimentazione il sistema 'Teseo' che consente di prenotare il posto delimitato dalle strisce blu e pagare la tariffa per la sosta



FIRENZE — Il nuovo sistema ha avuto il via libera della giunta comunale e permetterà anche di controllare il rispetto delle regole da remoto e, nel caso di violazioni, far intervenire gli ausiliari di Sas.

"Questo progetto va nella direzione di rendere più efficiente la sosta di superficie e migliorare il controllo - ha detto l'assessore Giorgetti - offrendo un servizio moderno grazie all'utilizzo delle opportunità offerte dalla tecnologia. Per questo abbiamo deciso di avviare questa sperimentazione".

Nello specifico, l'idea è quella di applicare le nuove tecnologie alla soluzione dei problemi del traffico, parcheggi in primis. Il tutto attraverso un sistema basato su telecamere e sensori che interagiscono via web e con i sistemi smart device degli operatori e degli utenti, consentendo la prenotazione dell’area di sosta, il pagamento della stessa con mezzi informatici. Il sistema dà inoltre la possibilità di verificare se il conducente dell’auto parcheggiata nei posti a sosta promiscua della zcs ha pagato quanto dovuto oppure no. E nel caso di mancato pagamento dalla centrale operativa di Sas possono essere inviati in loco gli ausiliari della sosta per accertare la violazione. Una procedura, quest'ultima, che sarà sperimentata in piazza Tasso mentre in via Circondaria la tecnologia messa a disposizione dal progetto Teseo sarà testata per la vigilanza dei posti personalizzati per i mezzi a servizio dei disabili.

Il progetto è stato presentato dalla Nivi Group nell’ambito di un bando della Regione Toscana finanziato con fondi europei e prenderà il via, in fase sperimentale, dopo l'installazione degli apparecchi necessari.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco l'elenco dei prezzi del carburante in provincia di Firenze. Comune per comune gli impianti più economici dove fare rifornimento.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità