Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE20°34°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Attualità lunedì 06 giugno 2022 ore 18:34

​Taxi pieni di turisti ma bloccati dai cantieri

I tassisti attendevano da due anni le chiamate dei turisti ma oggi lamentano la presenza dei cantieri "Sono troppi, non riusciamo a circolare"



FIRENZE — I turisti sono tornati a Firenze e dopo due anni sono ripartite le chiamate ma adesso a far tribolare i tassisti sono i cantieri "Sono troppi e non riusciamo a circolare" ha tuonato la Socota 4242. 

Il centralino del radio taxi ha sofferto la pandemia tentando diverse strade per rilanciarsi, dal trasporto di spese e medicine all'accompagnamento per le visite mediche.

I tassisti chiedono un piano per una migliore viabilità perché "Tutte o quasi le proposte avanzate dai tassisti sono state ignorate, e si sono aggiunte pedonalizzazioni, restrizioni, nuovi cantieri di ogni ordine e tipo senza concludere quelli aperti. Un esempio eclatante è quello alla stazione di Santa Maria Novella, cantiere aperto dalla fine di Luglio 2019 per il crollo del controsoffitto. Non solo non è stato fatto niente, ma il cantiere è stato ingrandito fino a metà della carreggiata rendendo ancora più difficoltoso lo scarico dei clienti".

Ecco l'elenco delle chiusure, solo in centro "Piazza Goldoni (chiusa verso Ponte alla Carraia), Via del Moro (via del Sole verso via delle belle donne), Via Strozzi (da via Vecchietti verso piazza Repubblica), Via Porta Rossa (da Calimala verso via Pellicceria), Lungarno dei Medici (chiuso tutto il tratto), Via del Melarancio (chiusa per emergenza). Non consentono un accesso fluido alla stazione di Santa Maria Novella". 

Ed ancora "Ci è stata tolta la possibilità, venendo da Via Jacopo da Diacceto, di passare sotto il parcheggio e poter riuscire sulla rampa: possiamo passare solo una volta al giorno, altrimenti ci viene addebitato un costo fisso per ogni passaggio dalla Firenze Parcheggi. Abbiamo chiesto di aprirci un varco per passare in mezzo alla tramvia, sempre per salire sulla rampa della stazione e ci è stato detto di no".

Difficoltà anche per andare in aeroporto "avevamo la preferenziale di Via Baracca e ci è stata tolta. In pratica viaggiamo insieme al traffico cittadino. E' giusto di oggi la notizia che partiranno i lavori per la nuova tramvia. Naturalmente tutto questo avviene in concomitanza di eventi e manifestazioni che richiamano decine di migliaia di persone. Se il servizio di trasporto pubblico locale è in difficoltà, non è certo per la carenza di offerta, ma per l'impossibilità di transitare agevolmente, per la lentissima velocità commerciale causata da una errata o assente pianificazione della viabilità e da scelte contrarie al buon senso" conclude la nota della Socota 4242.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio è divampato a metà mattina innescando l'intervento in forze da parte dei vigili del fuoco con più squadre ed automezzi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca