Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:50 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Attualità sabato 26 giugno 2021 ore 11:43

Svelata la targa per Odoardo Spadaro in Oltrarno

La porti un bacione a Firenze è risuonata tra le stradine dell'Oltrarno fiorentino per rendere omaggio all'artista famoso in tutto il mondo



FIRENZE — Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani e l’assessore del Comune di Firenze Alessandro Martini hanno scoperto la targa che ricorda il luogo dove è nato Odoardo Spadaro, in via Santo Spirito 39. Con Giani e Martini anche il consigliere delegato per la valorizzazione della fiorentinità, Mirco Rufilli.

A 56 anni dalla morte la città di Firenze ha ricordato uno dei suoi artisti più noti. Omaggio al Cimitero delle Porte Sante, dov’è sepolto e poi la targa in Oltrarno.

Alessandro Martini "Spadaro ha saputo promuovere la città nel Mondo. Odoardo Spadaro è nel cuore di molti, soprattutto nelle persone un po’ più attempate, ma è anche nel cuore di tanti giovani che del suo impegno culturale ed artistico hanno potuto trarne spunti in termini di passione, entusiasmo e professionalità”.

Mirco Rufilli ha aggiunto "Odoardo è ancora tra noi e la sua musica, a distanza di decine di anni, ci accompagna e ci fa vivere sempre emozioni importanti. Con noi Gianmaria Vassallo, che viene definito un po’ l’erede di Odoardo, con la sua chitarra”. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio è divampato in piena notte nell'appartamento al terzo piano, coinvolgendo anche quello al piano superiore. Entrambi sono inagibili
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

STOP DEGRADO