QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 10°12° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 12 novembre 2019

Lavoro martedì 22 ottobre 2019 ore 17:35

Sindacati in allarme per il futuro della Cavalli

Sono circa 200 i lavoratori fiorentini e milanesi che esprimono preoccupazione per il loro futuro occupazionale attraverso i sindacati di categoria



FIRENZE — Filctem Cgil e Femca Cisl hanno lanciato un allarme sul futuro occupazionale dell'azienda Roberto Cavalli con due sedi a Firenze e Milano "A distanza di quasi tre mesi dalla scadenza del termine fissato dal giudice per il concordato in bianco, ancora oggi non c’è stata l’omologa del Tribunale di Milano sul piano di ristrutturazione del debito presentato dall’azienda" hanno spiegato i sindacati. L’omologa del Tribunale è condizione per l’acquisto definitivo della società da parte di Damac e, quindi, per comprendere davvero le reali intenzioni della nuova proprietà. E’ incomprensibile e quindi inaccettabile che fino ad oggi non sia stato possibile avere chiarezza sulle prospettive dell’azienda e sulla sorte dei 200 lavoratori di Cavalli".

Filctem Cgil e Femca Cisl ritengono "non più sostenibile il clima che si è determinato in azienda e che è emerso chiaramente nell’assemblea di giovedì scorso. Se non ci sarà uno sblocco immediato della situazione, chiederemo, con la mobilitazione, un tavolo istituzionale per evitare che venga messa ulteriormente a rischio la continuità dell’azienda e il futuro delle 200 famiglie coinvolte dalla vicenda" conclude la nota sindacale.



Tag

Ex Ilva, Gualtieri: «Nazionalizzare è pericoloso»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cultura