Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:FIRENZE20°34°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 19 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Saviano: «De Luca non mi vuole al Festival di Ravello? Non c'è nessun problema: non vengo»

Attualità martedì 23 aprile 2019 ore 14:11

Lo sciopero della fame di 7000 curdi

E' iniziato a novembre con Leyla Guven "per Ocalan e contro fascismo e repressione in Turchia". Mobilitazione domani in piazza Santa Maria Novella



FIRENZE — Una cinquantina di persone si sono ritrovate sotto al loggiato di piazza Ciompi per il presidio e la conferenza stampa di presentazione dell'evento in programma domani mattina alle 10 in piazza Santa Maria Novella.

La conferenza è stata organizzare per parlare della partecipazione degli attivisti curdi allo sciopero della fame iniziato a novembre dalla deputata curda Leyla Guven per protestare contro l'isolamento del presidente del Pkk Abdullah Ocalan.

A Guven si sono uniti nel mondo altre settemila persone e già otto hanno perso la vita.

Questa protesta è contro l'isolamento di cui è vittima Ocalan e contro il fascismo e la repressione in Turchia. Il rappresentante della comunità curda in Toscana, Erdal Karabey ha parlato del presidio, della manifestazione in programma domani, della situazione dei curdi e anche di Lorenzo Orsetti, il combattente fiorentino ucciso dall'Isis.

Erdal Karabey, sciopero della fame attivisti curdi per Ocalan
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'episodio è avvenuto ai giardini della Fortezza da Basso. A finire denunciato un giovane di 23 anni che è stato sedato e trasportato in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Arte

Attualità

Attualità