Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 23 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Remuzzi:«Le cure domiciliari non sono un'alternativa al vaccino»

Attualità mercoledì 29 settembre 2021 ore 18:35

​Residenti annusatori contro gli odori nauseabondi

Foto Mirko Dormentoni

I cittadini costituiranno una rete di allarme contro le emissioni registrate nella periferia e potranno segnalare il problema direttamente al Comune



FIRENZE — Un gruppo di annusatori scelti tra i residenti di Mantignano e San Bartolo, aree interessate dalle emissioni odorigene della Silo spa, andranno a creare una rete di allarme per il Comune di Firenze, è quanto disposto dalla dalla Conferenza dei servizi del 16 Settembre scorso che dopo numerose segnalazioni di molestie olfattive ha definito anche alcune soluzioni tecniche impiantistiche da adottare da parte della azienda al fine di risolvere la problematica.

Il Comune di Firenze farà da collettore delle segnalazioni di tutti i cittadini, che sono invitati a utilizzare a questo scopo la mail: cittacircolare@comune.fi.it

Nei giorni scorsi il presidente del Quartiere 4, Mirko Dormentoni ha effettuato un sopralluogo pubblicando un video sui social e dichiarando "Situazione emissioni odorigene insostenibili stamani in via di San Bartolo a Cintoia, la puzza si sentiva in buona parte del quartiere e anche di là d'Arno. Ci comunicano un intervento di riparazione in corso da parte dell'azienda che ha fermato le attività, ma questi casi eccezionali stanno diventando non del tutto eccezionali, e soprattutto anche gli "impatti normali" su Mantignano e San Bartolo vanno eliminati, le numerose e frequenti segnalazioni sul "puzzo forte" degli ultimi mesi ne dimostrano la non sostenibilità. Prendiamo atto della risposta e dell'impegno dell'azienda, ma chiediamo verifiche e interventi urgenti ad Arpat e Regione Toscana. Così non possiamo e non vogliamo andare avanti".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio, sviluppatosi nella tarda mattinata, ha coinvolto un fabbricato e in particolare la copertura. Sul posto i vigili del fuoco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità