Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:51 METEO:FIRENZE11°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 18 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Attualità lunedì 16 dicembre 2019 ore 11:47

Qualità della vita, servizi top male la sicurezza

​La classifica del Sole 24 Ore mette in evidenza un buon risultato per "Ambiente e servizi" e "Cultura e tempo libero" male in "Giustizia e Sicurezza"



FIRENZE — In vetta si trova Milano che per il secondo anno consecutivo guida la classifica per la Qualità della vita, la graduatoria del Sole 24 Ore giunta alla trentesima edizione e pubblicata oggi sul quotidiano e sul sito. Caltanissetta è la maglia nera. Gli indicatori sono passati da 42 a 90, per sei macro aree tematiche: “Ricchezza e consumi”, “Affari e lavoro”, “Ambiente e servizi”, “Demografia e società”, “Giustizia e sicurezza”, “Cultura e tempo libero”.

Firenze è al 15° posto complessivo dove recupera ben 12 posizioni. Firenze si trova al 24° posto per "Ricchezza e consumi" tra questo parametro rientrano ad esempio il prezzo di vendita degli immobili che assicura a Firenze il 3° posto in Italia con una media di 4350 euro al metro quadrato ed i canoni medi di locazione, 1585 euro al mese per appartamenti nuovi di 100 metri quadrati in zona semi centrale ed il reddito medio di 23.770 euro annuale. Per "Ambiente e servizi" si aggiudica il 6° posto con un 2° posto per la città più smart, ed un 4° posto per numero di pediatri con 3 professionisti per ogni 1000 abitanti tra 0 e 15 anni ed ancora una buona posizione per l'emigrazione ospedaliera con il 5 per cento di residenti dimessi fuori regione ed una buona offerta di chilometri pere il trasporto pubblico. Buon posizionamento per "Affari e lavoro" con un tasso di disoccupazione del 5,8 per cento nella popolazione tra 15 e 74 anni. Bene anche per "Demografia e società" con una aspettativa di vita di 84 anni ed una mortalità per tumore di 16 morti ogni 1000 abitanti nell'arco di 5 anni. Per "Cultura e tempo libero" Firenze registra 659 locali tra bar e ristoranti ogni 100mila abitanti, 290 spettacoli ogni 10 chilometri quadrati e 29 euro all'anno di spesa pro capite per gli spettacoli al botteghino, 9 librerie ogni 100mila abitanti, 8 palestre ogni 100mila abitanti ed ancora 27 posti letto per chilometro quadrato. 

Negativo il risultato per "Giustizia e sicurezza", il macro parametro dove Firenze perde più posizioni, con 609 denunce ogni 100mila abitanti, tra rapine, violenze sessuali, frodi informatiche e reati legati agli stupefacenti, e per quanto riguarda gli incidenti 8 morti e feriti ogni 1000 abitanti.

Milano ha il primato nella categoria “Affari e lavoro”, il secondo posto per “Ricchezza e consumi” e il terzo in “Cultura e tempo libero”. Dietro al capoluogo lombardo, ci sono Bolzano e Trento, rispettivamente al secondo e al terzo posto, seguite da Aosta prima in “Ricchezza e consumi”, mentre Trento vince in “Ambiente e servizi” e Bolzano in “Demografia e società”. Per gli altri record di tappa, Oristano è prima in “Giustizia e sicurezza” e Rimini in “Cultura e Tempo libero”. 

Tra le grandi città Roma, al diciottesimo posto sale di tre posizioni rispetto al 2018. Napoli (81°), sale di 13 posizioni, Cagliari di 24 posizioni (20°), Genova sale di 11 gradini (45°), Firenze di sette (15°) e Torino è (33°) di 5 posizioni. Infine, Bari mette a segno un incremento di 10 posizioni, raggiungendo il 67° posto. Bologna è in calo ma al 14° posto.

Nella top ten delle province più vivibili, ci sono Trieste (5ª) e Treviso (8ª), ma anche Monza e Brianza, Verona che arriva al settimo posto e Venezia e Parma che salgono rispettivamente di 25 e 19 posizioni. La coda della classifica è occupata dalle province del Sud: Caltanissetta occupa l’ultimo posto per la quarta volta nella storia dell’indice dopo le performance negative del 1995, nel 2000 e nel 2008. Foggia (105ª) e Crotone (106ª) la precedono di poco.

Su base regionale, è sfida tra Nord e Sud, con Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta e Friuli Venezia Giulia sul podio, seguite dal Veneto, presente nella top ten con tre province, dall’Emilia Romagna e dalla Lombardia. In fondo alla classifica, invece, ci sono Sicilia e Calabria, rispettivamente ultima e penultima.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un ragazzo di 17 anni ha perso la vita sulle strade fiorentine dopo un impatto tremendo, lo scooter sarebbe finito contro un'auto e poi contro un muro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca