Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:FIRENZE11°18°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo in Sicilia: auto travolte dal fango a Scordia, si cercano dispersi

Attualità sabato 07 settembre 2019 ore 14:51

L'invito dell'Asl, "vaccinate i bambini"

La Asl Toscana Centro invita i genitori al rispetto del calendario vaccinale. "Con l'inizio della scuola è importante essere protetti dal contagio"



FIRENZE — Ricordarsi di vaccinare i propri figli, in particolare in occasione dell'inizio della scuola, perché "è importante per tutti e in modo particolare per i più piccoli essere protetti dal contagio di malattie infettive talvolta molto pericolose". Questo l'invito rivolto alle famiglie dall'Asl Toscana Centro, in concomitanza con l'inizio dell'anno scolastico 2019/2020.

"Nel 2017 è stata istituita la legge sull'obbligo vaccinale" ricorda il dottor Giorgio Garofalo, direttore dell'area aziendale igiene pubblica. "L'anno scolastico 2019/2020 è quindi il primo che vede l'avvenuta messa a regime della norma - prosegue -. In Toscana grazie all'esistenza dell'anagrafe vaccinale unica informatizzata la maggior parte delle famiglie (oltre il 90%) non ha dovuto presentare alla scuola alcuna documentazione in relazione alle vaccinazioni eseguite dai loro bambini". 

Il rispetto del calendario vaccinale, ricorda Garofalo, "ha consentito la regolare iscrizione e consentirà la frequenza all'inizio dell'anno scolastico". Per quanto riguarda asilo nido e scuola dell'infanzia, "nei rari casi di non rispetto la legge prevede l'impossibilità di perfezionare
l'iscrizione", ma "è sufficiente avviare in qualsiasi momento il percorso di recupero della o delle vaccinazioni mancanti per essere riammessi alla frequenza". "Sottolineiamo l'importanza di proteggere se stesso e gli altri dalle malattie infettive - conclude Garofalo - attraverso un semplice gesto di civiltà e di rispetto".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuova odissea mattutina per i pendolari diretti al capoluogo. Stamani la ressa impediva il distanziamento. Si sono verificati ritardi di oltre un'ora
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

STOP DEGRADO

Attualità

Cronaca

Attualità