Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE24°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 07 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni, Calenda: «Non intendo andare avanti in questa alleanza con il Pd»

Attualità lunedì 11 aprile 2022 ore 19:53

Giardino chiuso per sbarbare pini appena piantati

Si fa prima a sradicarli che a tagliarli i 24 pini appena innestati colpiti da una infestazione. Il giardino chiude per allestire il cantiere



FIRENZE — Il Giardino dell'Orticoltura chiude per eliminare 24 piante da distruggere su prescrizione del servizio fitosanitario della Regione Toscana.

Il Comune di Firenze lascerà chiuso il cancello il 12 Aprile. I pini del Giardino dell’Orticultura sono infestati da cocciniglia tartaruga, si tratta di 24 piante di pino di recente impianto che non sarebbero curabili e per le quali è stata disposta l'abbattimento e la distruzione

Nel mese di Marzo, nel corso di un sopralluogo da parte degli ispettori fitosanitari della Regione Toscana con tecnici comunali e ricercatori del Crea di Firenze, sono stati prelevati campioni biologici da piante di pino con sospetta presenza di cocciniglia tartaruga ed il parassita è stato identificato attraverso analisi morfologiche e molecolari.

Il servizio fitosanitario regionale ha disposto di abbattere e distruggere 24 pini appena impiantati, oltre all’esecuzione di trattamenti insetticidi periodici con prodotti fitosanitari autorizzati su altre 30 piante già presenti nel Giardino dell’Orticoltura e negli Orti del Parnaso, perché potrebbero ospitare qualche cocciniglia. Le piante rimosse saranno sostituite con nuove alberature della specie concordata con la Soprintendenza.

Il parassita è innocuo per le persone e gli animali, ma può diffondersi rapidamente sul territorio e recare gravi danni alle piante di pino, portandole fino al disseccamento completo. Ne sono un recente esempio i danni che ha provocato nelle città di Roma e Napoli.

[EXTRA(0)]

[EXTRA(1)]

Le piante di pino erano state impiantate per sostituire gli esemplari abbattuti nel 2019 anche in quella occasione il giardino rimase chiuso per consentire il taglio a raso di tutti gli alberi ritenuti a rischio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Paura nella notte per l'esplosione allo sportello automatico. Sul posto anche gli artificieri e gli investigatori della Scientifica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca