Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:03 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Cronaca giovedì 23 gennaio 2020 ore 10:45

Fuga nella notte a bordo dell'auto rubata

I finanzieri hanno intimato l'alt ma il conducente ha cambiato direzione ed è scattato un inseguimento sulle strade della periferia fiorentina



FIRENZE — La guardia di finanza di Firenze ha arrestato un cittadino della Romania di 35 anni colto in flagranza per i reati di furto aggravato di un’autovettura e danneggiamento.

Una pattuglia ha notato in piena notte un’autovettura nei pressi del parcheggio del centro commerciale Le Piagge che, alla vista del posto di blocco, ha cambiato direzione aumentando la velocità e non si è fermata all'alt intimato dai finanzieri. I militari hanno inseguito la vettura ed hanno fermato il conducente che ha opposto resistenza.

L'uomo alla guida dell'auto aveva il volto celato da un collare e un berretto, indossava i guanti ed aveva con sé un lungo cacciavite. L'autovettura mostrava segni di effrazione, una rottura del piantone dello sterzo ed era accesa nonostante non ci fossero le chiavi. 

Da successivi accertamenti è emerso che il proprietario del veicolo è un’ottantenne fiorentino che aveva parcheggiato l’auto, il giorno prima, poco distante dal luogo del fermo. Il Tribunale di Firenze ha convalidato l'arresto ed ha disposto nei confronti dell'uomo in attesa di giudizio, la misura della custodia cautelare in carcere.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio è divampato in piena notte nell'appartamento al terzo piano, coinvolgendo anche quello al piano superiore. Entrambi sono inagibili
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità