Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:15 METEO:FIRENZE16°30°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte e la crisi elettorale dei Cinquestelle. Ma che c’entra il governo Draghi?

Contenuto Sponsorizzato domenica 28 agosto 2022 ore 13:00

Calzini per diabetici: come scegliere quelli più adatti

Le persone che soffrono di diabete lo sanno molto bene: i piedi sono particolarmente delicati e necessitano di una grande attenzione, perché potrebbero creare non pochi problemi.



FIRENZE — Quella che è ormai nota come piede diabetico è infatti una patologia che interessa tipicamente coloro che soffrono di tale malattia e che, se non trattata tempestivamente, può rivelarsi molto pericolosa. È dunque fondamentale che i diabetici si prendano cura dei propri piedi, scegliendo dei calzini che siano adatti a prevenire possibili complicanze.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche che dovrebbero avere dei buoni calzini per diabetici.

# Calzini con le dita per prevenire l'umidità

Calze e calzini con le dita possono rivelarsi molto utili per le persone diabetiche, poiché se realizzati con un tessuto di alta qualità e sufficientemente traspirante consentono di prevenire un eccesso di umidità tra le dita del piede. Queste, infatti, rimangono ben separate e sempre asciutte, perché il tessuto assorbe l'umidità presente tra un dito e l'altro: dettaglio importantissimo per chi soffre di diabete, perché più il piede rimane umido e maggiore è il rischio che proliferino batteri, causa di infezioni anche molto serie.

# Filato traspirante e di buona qualità

Naturalmente se la forma dei calzini può influire la qualità del filato fa la vera e propria differenza. I diabetici dovrebbero indossare delle calze di prima scelta, realizzate possibilmente in seta o in bambù di alta qualità. Questo è un dettaglio che non si può sottovalutare, in quanto il tessuto da un lato garantisce un'ottima traspirabilità e dall'altro assicura la giusta morbidezza, senza grattare o dare fastidio a contatto con la pelle. Naturalmente, i calzini in un buon filato hanno costi maggiori ma bisogna anche considerare che durano più a lungo, oltre ad essere più benefici.

# Compressione graduata

Per coloro che soffrono di piede diabetico ma anche per chi è a rischio di sviluppare tale patologia, le calze ed i calzini a compressione graduata possono rivelarsi una soluzione ottimale. Esercitano infatti una leggera pressione che decresce salendo verso l'alto, favorendo la circolazione sanguigna ed attenuando problematiche quali gonfiore e pesantezza.

# Poche cuciture

I calzini per diabetici infine non dovrebbero avere troppe cuciture, perché queste potrebbero creare fastidio o aumentare il rischio di leggere lesioni che, come ben sappiamo, sono molto pericolose per chi soffre di diabete. Meglio dunque scegliere calze e calzini privi di cuciture o comunque con poche cuciture.

In sostanza, le persone affette da diabete devono prestare attenzione a pochi dettagli nello scegliere i calzini giusti. Si tratta di accortezze che fanno la differenza e permettono da un lato di prevenire l'insorgere di disturbi anche molto gravi e dall'altro di ottenere il maggior comfort possibile. Per evitare di commettere errori, il trucco è quello di acquistare solo calze e calzini di qualità, di marchi che siano certificati come Solidea. Così facendo non si rischia certo di sbagliare e si può andare sul sicuro, consapevoli del fatto che la salute dei propri piedi dipende anche dalla tipologia di calzini che si indossano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno