comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 23°35° 
Domani 23°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 09 luglio 2020
corriere tv
Il lieto fine di Juniò, dopo l'abbandono in Libia ritrova la mamma e la sorellina

Attualità venerdì 29 maggio 2020 ore 14:49

Avvicendamento al comando della Vittorio Veneto

La Divisione sarà il fulcro delle trasformazione della Grande Unità in Multinational Division South nell'organizzazione militare della NATO



FIRENZE — Si è svolto presso la Caserma Predieri di Firenze, nel rispetto delle misure di prevenzione per la situazione emergenziale, l’avvicendamento al Comando della Divisione Vittorio Veneto tra il Generale di Corpo d’Armata Carlo Lamanna e il Generale di Divisione Angelo Michele Ristuccia. La cerimonia è stata presieduta dal Comandante delle Forze Operative Nord, Generale di Corpo d’Armata Roberto Perretti, collegato in videoconferenza dalla sede di Padova.

Il Generale Lamanna ha ceduto il comando al termine di una esperienza durata più di 3 anni, in cui ha guidato la Grande Unità dell’Esercito Italiano, responsabile di 4 Brigate operative del centro-nord Italia (17000 soldati effettivi), attraverso un complesso ed articolato percorso di sviluppo tuttora in corso.

Forte il legame stabilito dalla Divisione con il territorio fiorentino nel quale è insediata dal momento della sua ricostituzione, nel luglio 2013, ulteriormente rafforzatosi nel tempo: come ha avuto modo di sottolineare il Generale Lamanna nel suo discorso. “Le donne e gli uomini della Divisione hanno in questi anni potuto agire in piena armonia con l’ambiente circostante, sicuri di ricevere il necessario supporto anche nelle situazioni più difficili: tale sintonia è stata ancora una volta dimostrata nel corso di questa crisi pandemica, durante la quale ogni sforzo è stato fatto per il raggiungimento dell’obiettivo comune della salute dei cittadini. Per questo motivo – ha proseguito poi il Generale – desidero esprimere i miei sentimenti di assoluta deferenza e di profonda riconoscenza per lo spirito di collaborazione, cooperazione e sostegno che le Istituzioni cittadine hanno dimostrato, in ogni circostanza, nei confronti della Divisione “Vittorio Veneto”.

Il Comandante ha inoltre sottolineato come il prossimo futuro della Divisione sia orientato verso un profondo mutamento della sua missione, dell’organizzazione e della stessa natura del Comando, destinato a rappresentare il fulcro della trasformazione della Grande Unità in Multinational Division South nell’ambito dell’organizzazione militare della NATO, ambito dal quale proviene il Generale di Divisione Angelo Michele Ristuccia che ha precedentemente rivestito l’incarico di Capo di Stato Maggiore del Nato Rapid Deployable Corps di Solbiate Olona (VA).

Il Generale di Corpo d’Armata Roberto Perretti, nel suo intervento in collegamento da Padova, ha ringraziato il Generale Lamanna per gli eccellenti livelli addestrativi e operativi raggiunti dal Comando Divisione e dalle 4 Brigate dipendenti (“Ariete”, “Pozzuolo del Friuli”, “Folgore” e “Friuli”), sia nelle operazioni all’Estero sia sul suolo nazionale. Sotto la guida del Gen. Lamanna la Divisione ha messo in evidenza elevate capacità di pianificazione non solo in ambito nazionale ma anche in contesti spiccatamente interforze e multinazionali, in particolare durante le esercitazioni “Gordian Knot”, “Summer Tempest”, “Golden Wings” e “Eagle Meteor”.

Al termine della cerimonia, Il Generale Lamanna ha ricevuto il grado di Generale di Corpo d’Armata, promozione che lo porta a rivestire il grado apicale della carriera militare con il quale andrà a ricoprire un prestigioso incarico presso lo Stato Maggiore dell’Esercito a Roma.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità