Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:32 METEO:FIRENZE17°32°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 13 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La legale di Alessia Pifferi: «No, non ha ancora capito cosa ha fatto»

Cronaca lunedì 07 novembre 2016 ore 15:30

"Avevo il piede incastrato nell'acceleratore"

Il conducente dell'auto impazzita in Santa Croce è stato ascoltato dagli investigatori. Resta grave il ciclista travolto con il figlio di venti mesi



FIRENZE — La folle corsa dell'auto piombata come un missile in via dei Benci, a pochi passi da Santa Croce, si è interrotta dopo l'ennesimo, violentissimo, impatto con un'auto scaraventata come un proiettile nella vetrina di un negozio. Prima sono stati travolti nell'ordine la bicicletta con il padre e il bambino di 20 mesi, un taxi con un passeggero a bordo e, infine, una donna che stava camminando. 

Quando finalmente l'auto si è fermata, l'uomo alla guida, un 75enne, è stato portato via in stato di choc. Ascoltato dagli investigatori, si è giustificato dicendo di essere rimasto col piede incastrato sull'acceleratore. Questo gli avrebbe impedito di frenare. 

La sua posizione è al vaglio, ma gli investigatori non escludono che l'uomo possa aver tentato la fuga dopo il primo incidente, cioè quello con la bicicletta.

Ad avere la peggio tra tutti, infatti, è stato proprio il ciclista di 41 anni a cui è stato diagnosticato un trauma cranico. Non è, comunque, in pericolo di vita così come non lo è il piccolo che, per la violenza dell'impatto, ha fatto un volo di diversi metri. 

L'uomo alla guida dell'auto impazzita ha riportato molte fratture per le quali i medici hanno stabilito una prognosi di almeno 40 giorni. L'anziano ha acconsentito a sottoporsi ai test per verificare la presenza di alcol e droga nel sangue, che saranno eseguiti in ospedale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Servizio di Dario Pagli
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo settimane di siccità, caldo torrido e timidi accenni di precipitazioni, in serata sulla città si è scatenata la bufera annunciata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca