Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE15°29°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 20 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Zaccagni affitta l'Olimpico e con un rigore svela il sesso del figlio

Cronaca lunedì 17 gennaio 2022 ore 20:33

L'auto prende fuoco e lui resta gravemente ustionato

bolognese
Foto da Facebook

Il conducente è riuscito a uscire dalla vettura ma ha riportato gravi ustioni nel tentativo di spegnere il rogo. La corsa in ospedale in codice rosso



FIRENZE — Drammatico incendio sulle colline di Firenze dove, per cause in corso di accertamento, un'auto ha preso fuoco e il conducente è riuscito ad uscire dall'abitacolo ma si è gravemente ustionato alle braccia nel tentativo di spengere le fiamme. L'uomo, 59 anni, è stato soccorso dal 118 e trasportato in codice rosso all'ospedale di Careggi.

Le fiamme sono divampate intorno alle 18, mentre l'auto percorreva la via Bolognese Vecchia sulla collina panoramica di Firenze.

Una colonna di fumo si è alzata tra le case e la vettura è stata avvolta dalle fiamme mentre sul posto intervenivano i vigili del fuoco e il personale del 118, come mostrano alcune immagini pubblicate sul gruppo Facebook del traffico fiorentino. 

La strada è stata chiusa al traffico in tarda serata dalla polizia municipale per  rimuovere la carcassa dell'auto distrutta dall'incendio e mettere in sicurezza la circolazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Domani possibili ritardi e cancellazioni. Autolinee Toscane: "La regolarità del servizio dipenderà dal grado di adesione allo sciopero"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità