Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:17 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 01 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, Donzelli (FdI): «La sinistra sta con lo Stato o con terroristi?». E in Aula scoppia il caos

Sport mercoledì 30 novembre 2022 ore 18:17

Addio Davide Rebellin, ultimo a vincere sulla Futa

Davide Rebellin

Il mondo del ciclismo piange un grande campione morto tragicamente in seguito ad un incidente stradale, nel palmares tante vittorie in Toscana



FIRENZE — Il ciclismo piange Davide Rebellin, morto in seguito ad un investimento stradale durante un allenamento in bicicletta sulla Strada Regionale 11, a Montebello Vicentino. L'ennesima tragedia della strada che strappa alle due ruote un grande campione.

Oggi tutti ricordano Davide Rebellin da San Bonifacio di Verona, classe 1971, principe delle grandi corse classiche del ciclismo come la Freccia Vallone e Liegi-Bastogne-Liegi, cresciuto al fianco di campioni toscani come Franco Chioccioli e Mario Cipollini che con la Toscana ha stretto un legame segnato da vittorie e piazzamenti.

"Addio a un grande campione del ciclismo, Davide Rebellin, vittima di un incidente mentre si stava allenando in bici" ha scritto sui social il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani. 

Rebellin è stato l'ultimo a vincere la Cronoscalata della Futa, il Memorial Gastone Nencini, corsa a cronometro che si è svolta dal 1979 al 1998 in Toscana.

La corsa venne dedicata nel 1980 alla memoria di Gastone Nencini, il campione nativo di Barberino di Mugello punto di partenza della corsa. Tra i vincitori figurano Giuseppe Saronni, Francesco Moser, Franco Chioccioli, Gianni Bugno, Claudio Chiappucci, gente con la classe nelle gambe.

Si saliva da Barberino di Mugello al Passo della Futa, il valico appenninico del Mugello che sfiora i 1.000 metri di altezza. Una salita impegnativa per la lunghezza di oltre 14.000 metri e per strappi superiori al 10% di pendenza per coprire un dislivello di 635 metri.

Nel 2001 e nel 2003 Rebellin ha trionfato anche sulle strade di Prato al Gran Premio Industria e Commercio di Prato, la corsa che dal 1946 al 2015 ha animato l'attività agonista del Settembre Partese. Rebellin si è piazzato al terzo posto nel 2000 e nel 2012.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Avrebbe percorso 3mila chilometri in meno di un mese, è quanto scoperto dai vigili urbani su un'auto sequestrata, non assicurata e senza revisione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità