Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:25 METEO:FIRENZE23°38°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del pestaggio di 4 giovani della «Rete degli studenti medi» dopo la manifestazione del Pd
Il video del pestaggio di 4 giovani della «Rete degli studenti medi» dopo la manifestazione del Pd

Attualità giovedì 07 gennaio 2016 ore 16:15

In arrivo nuovi autovelox in FiPiLi

Si tratta di due rilevatori di velocità dismessi da tempo nel tratto fiorentino, ma per i quali sono state trovate le risorse per ripristinarli



EMPOLI — Dai primi mesi di quest'anno due "occhi elettronici" torneranno attivi sulla FiPiLi. Si tratta di rilevatori della velocità nel tratto fiorentino della superstrada che erano inutilizzati da tempo, ma per i quali adesso sarebbero state trovate risorse per riattivarli da parte della Città metropolitana di Firenze.

Il primo autovelox è quello che si trova fra Lastra a Signa e Ginestra, inattivo da diversi mesi per colpa del danneggiamento ad opera di alcuni vandali.

L'altro è quello tra le uscite di Montelupo ed Empoli Est, dismesso per anni a causa di problemi di posizionamento, ma che ora verrà ripristinato spostandolo più a ridosso dello svincolo di Empoli Est.

I due box di protezione sono stati acquistati dalla ditta Sodi Scientifica di Calenzano per un importo di circa 15mila euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le fiamme si sono sviluppate a partire da un ufficio, andato completamente distrutto. Locali completamente invasi dai fumi di combustione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Attualità