comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 11°23° 
Domani 11°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 10 aprile 2020
corriere tv
Coronavirus, allo Spallanzani 167 positivi, 236 i dimessi

Politica giovedì 02 aprile 2015 ore 18:15

Regionali, il Pd deve escludere tre candidati

L'8 aprile la direzione provinciale sarà chiamata a ratificare i nomi per i 4 collegi: ma a raccogliere le firme sono stati più dei posti disponibili



FIRENZE — I numeri non tornano: nei quattro collegi fiorentini i candidati del Pd al consiglio regionale sono al momento 25. Ma il numero massimo previsto dalle liste è 22: 8 nel collegio Firenze Centro, 6 in quello del Chianti-Mugello-Valdarno-Valdisieve, 4 ciascuno in quelli della Piana e dell'Empolese Valdelsa.

A Firenze Centro in lizza ci sono 9 nomi e un uomo dovrà restare fuori. In corsa ci sono il confermato Eugenio Giani, il presidente della commissione urbanistica di Palazzo Vecchio Leonardo Bieber, il segretario regionale dei GD Andrea Giorgio, l'ex presidente della Provincia Andrea Barducci e il civatiano Jacopo Ghelli, il più accreditato ad essere escluso dato che tra le donne c'è già un'esponente civatiana (Donata Bianchi) oltre alla vicepresidente regionale uscente Stefania Saccardi, all'assessore all'urbanistica di Palazzo Vecchio Titta Meucci e alla presidente dell'Istituto Gramsci Toscano Marta Rapallini.

Nel collegio della Piana invece i candidati sono 4: i tre uscenti Paolo Bambagioni, Simone Naldoni e Vanessa Boretti (tutti dell'attuale minoranza dem) e la renziana Monia Monni (ex assessore a Campi ora nel cda di Publiacqua).

Sei posti in ballo infine nell'ultimo maxi-collegio dell'area a sud-est della città, ma in questo caso le firme le hanno raccolte in nove: il posto in lista è garantito per le tre donne, le renziane Fiammetta Capirossi (assessore a Scarperia e San Piero) e Maria Grazia Esposito (assessore a Greve) e l'esponente di SinistraDem Serena Spinelli. A stare fuori saranno così in tre tra i renziani Daniele Lorenzini (sindaco di Rignano) e Alessio Mugnai (ex vicesindaco di Pontassieve) cui si aggiungono Stefano Prosperi (ex capogruppo in Provincia), Piero Giunti (ex presidente del consiglio provinciale), Luciano Bartolini (ex sindaco di Bagno a Ripoli) e Gianni Mantelli (segretario di Tavarnelle).

Giochi fatti, invece, nell'Empolese: i quattro prescelti sono Serena Buti, Luca Belcari, Denise Latini e Enrico Sostegni.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca