Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:26 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Letizia Moratti balla e canta con Ivana Spagna sulle note di «The Best»

Cronaca martedì 02 aprile 2019 ore 11:00

Finanza scopre 41 irregolari in 6 aziende

Di nove attività commerciali sei sono state sospese. Critiche anche le condizioni igieniche dei locali, alcuni trasformati in dormitorio



CAMPI BISENZIO — Nei giorni scorsi, le Fiamme Gialle del Comando Provinciale hanno svolto un servizio notturno, insieme ai funzionari dell’Azienda Sanitaria Locale e all’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Firenze, finalizzato a contrastare fenomeni di lavorosommerso”. 

Le attività ispettive hanno interessato quattro capannoni cosiddetti alveare, nelle periferie del Comune di Campi Bisenzio, dove operavano 9 imprese dedite alla produzione di vestiario e accessori in pelle.

L’intervento ha consentito di individuare nelle strutture (particolarmente fatiscenti), 74 lavoratori di origine cinese intenti a lavorare in condizioni di particolare degrado, in ambienti privi di qualsiasi requisito di sicurezza, alcuni adibiti anche a dormitori.

Più in particolare, dei 74 lavoratori complessivamente controllati:

  • 25 erano completamente privi di contratto di lavoro e 4 di essi erano anche irregolari con i permessi di soggiorno
  • 41 sono risultati comunque “irregolari” poiché erano in possesso di un contratto di lavoro non rispondente alla reale attività svolta (ad esempio, dichiarazione di un impiego part time anziché full time)
  • solo 8 sono risultati in regola (il 10 per cento circa)

Le quattro persone non in regola sul territorio italiano (tutti cinesi) e tre datori di lavoro sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Firenze, rispettivamente, per il reato di ingresso e soggiorno illegale sul territorio nazionale, e per aver impiegato alle proprie dipendenze lavoratori stranieri privi del permesso di soggiorno.

È stata disposta, contestualmente, la sospensione dell’attività a cura dell’Ispettorato del Lavoro nei confronti di 6 delle 9 ditte.

L’Asl di Firenze, invece, ha provveduto a contestare autonomamente violazioni alla normativa in materia di sicurezza sul lavoro nonché a rilevare le scarse condizioni igienico-sanitarie dei locali.

Le sanzioni amministrative comminate nei confronti dei datori di lavoro e delle persone clandestine sorprese durante le attività di servizio ammontano complessivamente a oltre 110mila euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo, 39 anni, è stato soccorso dai vigili del fuoco che lo hanno raggiunto a bordo di un gommone e portato in salvo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità