QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 5° 
Domani -1°1° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 11 dicembre 2019

Politica martedì 24 novembre 2015 ore 10:39

Bassolino mette a rischio la corsa di Biagiotti

Dopo la ricandidatura dell'ex presidente della Campania il pd vorrebbe introdurre una regola per impedire agli ex sindaci di correre alle primarie



SESTO FIORENTINO — Dopo essere stata sfiduciata dalla sua stessa maggioranza, l'ex sindaco di Sesto Fiorentino, la renzianissima Sara Biagiotti aveva più volte ventilato l'ipotesi di ricandidarsi sottoponendosi alle primarie del partito democratico.

Un'ipotesi che aveva mandato nel caos il partito locale, con il commissario Lorenzo Becattini costretto a mediare tra due anime dem che a Sesto proprio non si parlano.

Una regola imposta dal partito a livello nazionale però potrebbe rendere più semplice il compito di Beccatini. Dopo l'annuncio di Antonio Bassolino di volersi candidare a sindaco di Napoli, il  Pd si è smarcato sottolineando come l'ex presidente della Campania non sia "il nostro candidato ufficiale".

Per evitare sorprese però, al Nazareno stanno pensando di introdurre una regola che vieti agli ex sindaci, e Bassolino è uno di questi, di correre alle primarie del Pd. 

Una norma che comprometterebbe la corsa a Sesto Fiorentino di Sara Biagiotti ma anche quella di Andrea Barducci, ex presidente della Provincia di Firenze, anche lui interessato a guidare il municipio di piazza dei Ginori. 

Alla fine la soluzione per Biagiotti, ma anche per Barducci potrebbe essere quella di correre da soli, fondando una lista civica, risparmiandosi le primarie e misurandosi a quel punto con il candidato ufficiale che verrà scelto dal Pd.



Tag

Mes, Conte: «L'Italia non ha nulla da temere, il nostro debito è sostenibile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca