comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 23°30° 
Domani 24°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 04 luglio 2020
corriere tv
Nuovo scivolone di Gallera: «Se avesse avuto anche solo il 37,5 per cento di febbre»

Attualità venerdì 16 gennaio 2015 ore 18:43

Peretola, l'università tira in ballo il Quirinale

L'ateneo ha chiesto l'intervento del presidente della Repubblica contro la costruzione della nuova pista dello scalo. Le reazioni di Rossi e Nardella



FIRENZE — I vertici dell'Università temono che il potenziamento dell'aeroporto Vespucci possa compromettere lo sviluppo o lo stesso proseguimento dell'attività del polo scientifico di Sesto Fiorentino, confinante con l'area aeroportuale.

Durissima la reazione del sindaco di Firenze Dario Nardella che ha dichiarato: "Dopo questa azione, finisce il dialogo con l'Università".

Meno drastica la posizione del presidente della Regione Enrico Rossi: "La nuova pista si farà e non darà noia nè all'università nè ai cittadini di Prato".

In difesa dell'ateneo è scesa in campo la capogruppo di Rifondazione Comunista in consiglio regionale Monica Sgherri. "Di fronte al sacrosanto ricorso dell'università - scrive in una nota - il sindaco Nardella rilascia dichiarazioni gravissime e getta la maschera: la conferenza dei servizi è uno specchietto per le allodole per evitare ricorsi. Chi non ci sta è fuori". "Un quadro inquietante - prosegue Sgherri - con la Regione una volta di più silente di fronte agli sviluppi della vicenda. L'unica cosa che conta è fare la pista e farla presto. E l'interese generale?".

"I tavoli istituzionali proposti da Nardella e Rossi non sono convincenti e non si comprende come possano portare a soluzioni condivise - concorda il consigliere regionale di Sel Mauro Romanelli - La nuova pista rappresenterebbe un colpo mortale per il polo scientifico di Sesto e l'intero ateneo, costretto a delocalizzare le lezioni, i corsi e i laboratori, impedendo ogni possibile sviluppo e innestando una probabile fuga di scienziati".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca