Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:28 METEO:FIRENZE20°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 27 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Checco Zalone torna con un nuovo video (animato): «Sulla barca dell'oligarca»

Cronaca sabato 01 agosto 2020 ore 18:15

Giro frenetico di video pedopornografici in chat

bambino spaventato

La polizia postale ha scoperto una nuova rete di pedofili tra Toscana, Campania, Friuli, Lazio e Sicilia. Il più giovane ha 19 anni. Nove denunce



FIRENZE — Ancora pedofilia in chat. La polizia postale ha portato a termine una lunga indagine che si è conclusa con la denuncia di nove persone per i reati di divulgazione, cessione, detenzione di materiale pedopornografico e per istigazione a delinquere aggravata. L'operazione è stata coordinata dalla Procura di Firenze. Nove le persone denunciate al termine di una lunga serie di perquisizioni eseguite sotto la direzione del Centro protezione dei minori del Servizio Polizia Postale di Roma tra Toscana, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio e Sicilia. 

Il più anziano della rete, si legge in una noto dalla polizia postale, ha 55 anni, mentre il più giovane ne ha 19. 

Le indagini sono iniziate dopo che, sul cellulare di una persona perquisita per fatti analoghi a quelli dell'inchiesta, sono spuntate chat con immagini e video a carattere pedopornografico. Da quanto emerso, i file riguarderebbero bambini anche in tenerissima età. Da lì gli investigatori sono risaliti alla rete di pedofili: da quanto emerso i partecipanti erano avidi di entrare in possesso di un numero sempre maggiore di immagini e video con neonati, bambini e adolescenti.

Decine di cellulari e computer sono stati sequestrati. In corso anche gli accertamenti per risalire a eventuali altri partecipanti alla rete, in modo da accertare le dimensioni del fenomeno.

La polizia postale raccomanda a chiunque si imbatta in contenuti illeciti sul web di rivolgersi immediatamente alle sezioni e ai compartimenti sul territorio o al Commissariato di polizia postale online.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna è stata investita nei pressi di un attraversamento pedonale. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118 e la polizia municipale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità