Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Attualità lunedì 25 ottobre 2021 ore 14:02

Quattro nuovi centri chirurgici ultraspecialistici

I 4 centri dedicati a pancreas, fegato, patologie testa-collo e infezioni periprotesiche o osteoarticolari, negli Ospedali di Firenze, Prato e Pistoia



FIRENZE — Sono quattro i nuovi centri chirurgici ultraspecialistici per il trattamento del pancreas, del fegato, per le patologie testa-collo e per le infezioni periprotesiche e sono stati creati in altrettanti ospedali, San Giovanni di Dio, Santa Maria Annunziata e Ospedali di Pistoia e Prato, e pertanto all’interno della rete ospedaliera dell’Azienda USL Toscana centro.

Centralizzazione intermedia del paziente, accorpamento delle competenze professionali, disponibilità di tecnologie avanzate, approccio multi-professionale fanno da comune denominatore alla riorganizzazione operata dal Dipartimento delle Specialistiche Chirurgiche, diretto dal dottor Stefano Michelagnoli, per offrire ai cittadini percorsi di cura in un’ottica multispecialistica e di sistema ospedaliero integrato.

Patologie complesse, sia dal punto di vista biologico che delle cure, come i tumori pancreatici, che richiedono interventi anche riabilitativi ed estetici come quelle dell’area testa-collo, che sviluppano in particolare lesioni metastasiche come le malattie oncologiche del fegato e le infezioni che costituiscono la peggiore complicanza della chirurgia ortopedica e traumatologica sono concentrate negli Hub di riferimento che possiedono specifici ed elevati requisiti in ambito diagnostico e terapeutico. La concentrazione delle patologie più complesse in signoli centri, Hub, ha portato a risultati clinici ottimali per i pazienti.

I quattro Centri chirurgici

Per la chirurgiadel pancreas al San Giovanni di Dio, referente è il dottor Alessandro Anastasi; per il trattamento chirurgico della patologia testa-collo di secondo livello (chirurgia avanzata) e di terzo livello (chirurgia riabilitativa) al Santo Stefano di Prato, referente dottor Antonio Sarno; per la chirurgia del fegato al San Jacopo di Pistoia, referente dottor Massimo Fedi e per le infezioni periprotesiche o osteoarticolari al Santa Maria Annunziata, referente il dottor Marco Mugnaini.

All’interno di ogni Hub e Spoke è presente il Gruppo Oncologico Multidisciplinare (Gom) per la discussione dei singoli casi e per il confronto tra gli esperti del core team della patologia in questione: gli incontri possono svolgersi anche in tele-collegamento.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio è divampato in piena notte nell'appartamento al terzo piano, coinvolgendo anche quello al piano superiore. Entrambi sono inagibili
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

STOP DEGRADO