Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE14°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 22 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La torcia olimpica brilla sul red carpet del Festival di Cannes

Attualità giovedì 03 dicembre 2015 ore 13:15

La casa d'arte Cerratelli torna a Firenze

Grazie a un accordo con la Fondazione Teatro della Toscana, la perla del panorama sartoriale italiano e non, parteciperà a nuove produzioni teatrali



FIRENZE — La Fondazione Cerratelli, che custodisce e valorizza la memoria dell'omonima sartoria fondata oltre cento anni fa dal baritono Arturo Cerratelli, e la Fondazione Teatro della Toscana saranno legati da un protocollo d'intesa che vedrà la Cerratelli coadiuvare il Teatro della Toscana nella progettazione e nella realizzazione dei costumi delle prossime produzioni.

La Fondazione Cerratelli nasce nel 2005 per volontà della Casa d'Arte Cerratelli, di Floridia Benedettini titolare della celebre sartoria Carnete e Mariella Cerratelli, del Comune di San Giuliano Terme e della Provincia di Pisa, raccogliendo una delle più storiche, prestigiose e cospicue collezioni di costumi teatrali e cinematografici esistenti: 30.000 manufatti di straordinario valore storico e testimonianza di un patrimonio artigianale inimitabile, che colloca nel mondo questa collezione come il massimo esempio di made in Italy per quanto riguarda il costume storico e di scena. 

Oggi i costumi sono conservati presso Villa Roncioni, a San Giuliano Terme in provincia di Pisa, dove si susseguono mostre di costumi di scena. La Casa d'Arte Cerratelli è nata all'inizio del 900 per volontà di un artista lirico, il baritono Arturo Cerratelli, uno dei primi interpreti de La Bohéme di Giacomo Puccini, ed è divenuta col tempo la più antica e più bella gemma dell'arte sartoriale italiana a servizio della scena.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ai clienti venivano proposte prestazioni 'particolari' in cambio di pagamenti extra. I due centri sono stati sequestrati dalla Finanza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità