Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:21 METEO:FIRENZE10°20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin scocciato con la reporter Usa: «Lei è una bella donna ma non ascolta»

Attualità martedì 13 luglio 2021 ore 20:45

Vaccini, appello medici: "Dosi anche in vacanza"

Il presidente dell'Ordine dei Medici di Firenze ha lanciato un appello "Intensificare accordi tra Regioni per garantire il vaccino anche in vacanza"



FIRENZE — Da Firenze è partito un appello dei medici a garantire le vaccinazioni anti-Covid anche nei luoghi di vacanza. Secondo il presidente dell'Ordine fiorentino "Arrivare all'autunno con larga parte della cittadinanza non ancora protetta sarebbe un rischio troppo alto".

Pietro Dattolo, presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Firenze ha spiegato "I dati dei contagi sono aumentati nell'ultimo periodo. Dobbiamo riuscire a velocizzare le somministrazioni e i richiami. Auspichiamo quindi che possano arrivare maggiori forniture per procedere ancora più spediti. Sarebbe importante inoltre intensificare gli accordi bilaterali tra le Regioni per garantire il vaccino anche durante i soggiorni di vacanza, quando si è lontani dal proprio domicilio. Aiuterebbe a convincere tutti coloro che oggi scelgono di non vaccinarsi per timore di rinunciare alle vacanze".

 Ha poi aggiunto "Non è il momento di rallentare la campagna vaccinale. Sarebbe un grave errore oggi scivolare nell'illusione che l'epidemia sia finita e che non possa più nuocere alla salute. Ci sono ancora decine di migliaia di persone solo in Toscana da immunizzare, sia giovanissimi che ultrasessantenni. Il virus e le sue varianti ancora non sono stati sconfitti definitivamente, per cui è importante ricevere anche la seconda dose. Arrivare all'autunno con larga parte della cittadinanza non ancora protetta sarebbe un rischio troppo alto e una mancanza di responsabilità individuale. Ancora una volta vogliamo rilanciare l'appello a partecipare alla vaccinazione. Serve avere fiducia nella scienza, solo così potremo lasciarci alle spalle i rischi maggiori del Covid, che di certo ancora non è sconfitto. Sopra i 12 anni è ormai possibile per tutti prenotare un appuntamento. Non esistono motivi per non mettersi al sicuro".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sinistro si è verificato a metà pomeriggio a ridosso di piazza Beccaria, provocando code anche a causa del restringimento di carreggiata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità