Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:25 METEO:FIRENZE10°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità lunedì 03 maggio 2021 ore 19:12

Tram, novità per scambiatore Torregalli - Careggi

Il nuovo parcheggio scambiatore s’innesta sulla tangenziale ovest che collegherà l’ospedale San Giovanni di Dio a Torregalli con l’ospedale di Careggi



FIRENZE — Il Consiglio comunale ha approvato un Ordine del Giorno del gruppo del Partito Democratico collegato alla delibera sul parcheggio scambiatore linea 1 tramviaria - Ponte a Greve dotato di circa 350 posti auto collegato, mediante un percorso pedonale alla fermata tramviaria della Linea 1 e corredato, lungo il perimetro su viale Nenni e sullo stradone dell’Ospedale, di una nuova pista ciclabile.

Il presidente della Commissione urbanistica Renzo Pampaloni ha spiegato "Si muove in sinergia col nuovo comparto della caserma dei Lupi di Toscana al servizio della linea 1 della tramvia che ha avuto un successo incredibile e che sarà potenziata verso Scandicci. Previsti anche nuovi servizi in sharing. Un parcheggio che s’innesta su una nuova viabilità che è la tangenziale ovest che collegherà l’ospedale Torregalli con l’ospedale di Careggi. Nell’Ordine del Giorno chiediamo di verificare gli ingressi al parcheggio, su viale Nenni e sullo Stradone dell’Ospedale, migliorandoli, se possibile, in termini di efficacia e sicurezza. Ad incrementare le aree di sosta per le biciclette e installare dei parcheggi protetti per le stesse sul modello delle “Bike-box”, sulla scorta di quanto fatto in altre città. Di valutare l’estensione, anche al di fuori del progetto in oggetto, dell’installazione di parcheggi protetti per le bici anche nell’area dedicata sul lato opposto di Viale Nenni presso la fermata di San Lorenzo a Greve della Linea 1. A prevedere una stazione di bike sharing in prossimità della fermata della tramvia. Ad incrementare il numero di postazioni per la ricarica delle macchine elettriche e prevedere installazioni con la potenza necessaria ad alimentare i veicoli di recente produzione. A valutare l’inserimento di dispositivi necessari a interdire la sosta dei mezzi ingombranti. A prevedere nella futura gestione del parcheggio una tariffazione che sia in sinergia con l'utilizzo della tramvia e dei mezzi in sharing”.

“Il Partito Democratico ha fatto un grande sforzo su questo progetto. L’Ordine del Giorno - ha spiegato il presidente della Commissione ambiente, vivibilità urbana e mobilità Leonardo Calistri - evidenzia alcuni punti sui quali il Partito Democratico ha speso molto come, ad esempio, i Bike-box che sono stati oggetto anche di una mozione. Stiamo pensando alla pianificazione ed alla visione di un pezzo di città che concorre in maniera seria e profonda alla trasformazione di tutta la città”.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A spaventare i residenti è la cantierizzazione dei lungarni ma anche l'impatto che la nuova infrastruttura avrà sulla viabilità interna della zona
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità