Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:FIRENZE10°18°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 16 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, il bombardamento del palazzo della sede dell'Ap e di Al Jazeera

Arte martedì 31 maggio 2016 ore 10:59

L'Accademia cresce e chiede più spazio

A soffrire la mancanza di spazi è soprattutto la Galleria che ha dei settori condivisi con l'Accademia di Belle Arti. Chiesto un tavolo di lavoro



FIRENZE — Nate a metà Settecento ma separate oltre un secolo fa, occupano ancora locali contigui. I locali, spiegano la direttrice della Galleria dell'Accademia, Cecilie Hollberg e il direttore dell'Accademia di Belle Arti Eugenio Cecioni, condividono problemi di staticità e sicurezza nonché decoro ma è soprattutto la Galleria con il David di Michelangelo, uno dei musei più frequentati al mondo, a soffrire di un'evidente carenza di spazi.

I responsabili della Galleria e dell'Accademia, dopo una tavola rotonda, hanno concordato di creare un tavolo di lavoro cui parteciperanno rappresentanti dei due ministeri interessati e della Città Metropolitana di Firenze, che consenta di studiare innanzitutto la possibilità che la Galleria si avvalga di alcuni spazi dell'Accademia finora inutilizzati. 

Un modo per riorganizzare la  logistica e percorsi con l'aiuto di soluzioni architettoniche innovative e di alto livello. Senza peraltro escludere che alcuni spazi possano diventare di uso di ambedue gli enti e che la riorganizzazione possa parzialmente coinvolgere anche il Conservatorio Cherubini e l'Opificio delle Pietre Dure, anch'essi enti statali con sedi contigue alla Galleria.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente si è verificato in via Carlo del Prete. La donna, 80 anni, è stata investita da un'auto guidata da un signore di 88 anni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità