Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:FIRENZE13°26°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità venerdì 10 aprile 2020 ore 19:40

"Dati preoccupanti, troppe auto e persone in coda"

Il sindaco di Firenze ha richiamato i cittadini che nelle ultime ore hanno preso d'assalto i supermercati per la spesa del fine settimana di Pasqua



FIRENZE — Il sindaco di Firenze ha lanciato una allerta per il fine settimana di Pasqua dopo aver preso visione dei dati che segnalano lunghe code ai supermercati e molte auto in circolazione.

"Questa mattina c'erano code già alle 6 e 30 davanti al supermercato di Gavinana, questo è un dato preoccupante così come il numero delle auto in circolazione. Ricordo che i negozi saranno chiusi per Pasqua e Pasquetta così come da proposta avanzata da Regione Toscana, Anci Toscana e Città Metropolitana di Firenze. Ho sentito Enrico Rossi ed ho sentito Matteo Biffoni, in questo momento è importante il coordinamento da parte degli amministratori per adottare le misure di sicurezza su tutto il territorio".

"Stiamo a casa, non organizziamo pranzi e cene con i parenti - ha ricordato Nardella che ha aggiunto - le aree verdi saranno chiuse ed i controlli saranno aumentati per evitare assembramenti. Avremo anche i droni che saranno operativi in volo per effettuare i controlli".

"Stiamo distribuendo le mascherine a tutti i fiorentini, anche ai non residenti ma solo domiciliati. Chi non l'avesse ricevuta può contattare il Comune di Firenze per ricevere le mascherine. Siamo l'unico capoluogo di regione che sta facendo questo lavorio di distribuzione grazie alla Regione Toscana che le ha rese disponibili. Ricordo inoltre che le mascherine sono vendute a prezzi calmierati, vi chiedo di segnalare alla polizia municipale casi di mascherine in vendita a prezzi fuori mercato. Una mascherina chirurgica costerebbe circa 50 centesimi, di questo periodo è accettabile un prezzo intorno ad 1 euro ma è ancora troppo. L'obbligo di indossarle scatterà non appena avremo completato la distribuzione su tutto il territorio".

"Sono arrivate oltre 5000 richieste per i buoni spesa - ha detto ancora Nardella - da parte di persone che hanno perso il lavoro o alle quali non è stato rinnovato il contratto di lavoro. Abbiamo poi distribuito i pacchi alimentari attraverso Banco Alimentare e Caritas che vanno a chi ne ha bisogno anche se non residenti".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I candidati ritenuti idonei saranno chiamati ad affrontare le prove fra test, guida e colloquio. Tutti i dettagli per presentare la domanda
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro