Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:50 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 02 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
A Bakhmut, con i soldati ucraini sotto l'attacco dei miliziani russi della Wagner

Imprese & Professioni venerdì 30 settembre 2022 ore 13:45

​Non si ferma la rivoluzione delle lampade a Led: com'è evoluta

Il grande salto tecnologico che ha caratterizzato i nostri ultimi 20 anni ci ha permesso di apprezzare ripercussioni molto positive in vari settori e sulle nostre vite.



FIRENZE — L' incremento scientifico ci ha donato delle soluzioni sempre più innovative, utili, economiche e rispettose dell'ambiente, di fatto dandoci degli strumenti che possono migliorare il nostro tenore di vita.

Tra queste, uno degli elementi che utilizziamo ogni giorno, sapendo decisamente poco della sua evoluzione e degli incrementi tecnologici che l'hanno vista protagonista: parliamo della lampadina, e soprattutto delle moderne lampade a Led.

Dalle candele alle lampadine ad incandescenza

Film e libri ci hanno abituati a conoscere mondi illuminati solo da candele di cera e, al passo con l'evoluzione, da lampade ad olio o a gas. Per secoli si sono utilizzate queste risorse, fino al 1882 con la geniale invenzione di Thomas Edison: la lampadina ad incandescenza .

Dagli uffici del New York Times di Manhattan, dove i giornalisti potevano godersi il lavoro sotto una luce tenua e calda (mai quanto il calore prodotto dalle lampade a gas), si espande poi in tutto il mondo, illuminando case, industrie ed esterni.

Già qui troviamo una prima indicazione di efficientismo termico: le lampadine ad incandescenza, infatti, consumavano un quindicesimo rispetto a quelle a gas, seppur con lumen ancora bassi (1,4 lumen/watt). Ma troviamo anche i primi problemi: il calore emesso, infatti, è ancora molto alto; solo il 10% dell'energia ricevuta si trasforma in luce, il resto, diventa calore.

Dovremo aspettare ancora alcuni anni prima che l'energia luminosa di questi apparecchi arrivi almeno a 15/20 lumen/watt.

Un nuovo salto tecnologico: le lampade a Led

Dalle lampadine di Edison, prima di approdare ai moderni strumenti Led, dovremo prima passare da alcuni decenni dominati dalla tecnologia fluorescente . Le lampadine CFL, o compatte fluorescenti, riuscivano a durare ben 4 volte più di quelle a incandescenza e ad essere 4 volte più efficienti.

Ma il vero salto lo abbiamo con la tecnologia Led (Light-Emitting Diodes), grazie alla quale la luce viene ottenuta tramite semiconduttori e non tramite filamenti o gas.

Nascono nel 2014 dal genio giapponese di Shuji Nakamura, Isamu Akasaki e Hiroshi Amano, il cui sogno era salvare il mondo grazie al risparmio energetico.

Secondo i loro studi, infatti, come riportato dall'intervista rilasciata su Repubblica, un quarto dell'elettricità prodotta, in alcuni Paesi addirittura un terzo, viene usata per accendere luci artificiali. Le lampade a Led hanno una efficienza molto alta: per irradiare la stessa luce consumano un decimo di elettricità rispetto alle lampadine a incandescenza e la metà rispetto alle lampade fluorescenti.

Ad oggi sono conosciute proprio per il loro altissimo efficientamento energetico , arrivando a ben 100 lumen/watt, con risparmi economici davvero rilevanti (vediamo, ad esempio, che solo il 12,5% del consumo totale di energia è dovuto alla luce).

I dissipatori esterni , altro elemento essenziale nella crescita tecnologica, permetto di smaltire il calore in eccesso, tenendo le lampadine Led a temperature di calore più che accettabili.

Questo permette l'utilizzo delle lampadine Led anche accanto a materiali impossibili da utilizzare in precedenza: pensiamo al legno o alla plastica.

Oggi, dall'introduzione delle prime lampadine Led sul mercato, siamo arrivati ad un livello tecnologico tale da garantire la presenza sugli scaffali di prodotti innovativi e pensati per l'efficientamento .

Pensiamo ad esempio alla tecnologia smart, che rende regolabili e controllabili a distanza tramite la rete le lampadine, o alle strutture che non necessitano più di alcun tipo di manutenzione, o ancora alla totale assenza di inquinamento grazie all' assenza di raggi UV e IR.

In ultima analisi, il risparmio, che ha portato la tecnologia Led sul tetto del mondo: si arriva infatti a risparmiare ben il 95% a confronto con le lampadine a incandescenza, del 90% rispetto alle lampade alogene e del 60% rispetto alle lampadine fluorescenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un nuovo colpo nel cuore della notte ai danni di una attività commerciale, stavolta a segnalarlo sono stati i Cittadini Attivi di San Jacopino
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità