Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE23°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 28 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Unione europea, perché l'unanimità non funziona: la strategia del ricatto

Attualità sabato 19 dicembre 2020 ore 19:01

L'Unione vota il recupero urgente dell'ex ospedale

L'Unione del Mugello ha chiesto di far partire al più presto un intervento di conservazione già previsto ricorrendo a fondi europei per il recupero



LUCO — Il Consiglio dell'Unione dei Comuni del Mugello nell'ultima seduta ha approvato una mozione presentata congiuntamente dai gruppi 'Centrosinistra per l'Unione Mugello-Democratici e Socialisti' e 'Mugello in comune' che impegna presidente e giunta a richiedere "l'avvio dei lavori già previsti e finanziati per la conservazione dell'ex ospedale di Luco".

Il documento ripercorre la storia dell'ex monastero e ospedale fino al trasferimento nel 2018 del complesso immobiliare nel patrimonio della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino da parte della Regione Toscana, ricordando la mozione approvata nello stesso anno dal Consiglio regionale e la previsione di un intervento di conservazione finanziato con 500.000 euro che doveva essere attuato "nel 2020".

L'Unione chiede alla Fondazione del Maggio Musicale Fiorentino "che tipo di soluzioni intende trovare, anche rispetto a possibili variazioni di destinazione urbanistica, per la salvaguardia e la valorizzazione dell'ex ospedale di Luco di Mugello, oltre all'attivazione di canali di finanziamento per il recupero dell'edificio".

Si impegnano inoltre presidente e giunta a "valutare l'opportunità di un incontro con la Regione e la Città Metropolitana per l'inserimento di un progetto di recupero dell'ex ospedale nel programma di opere finanziabili attraverso i fondi europei previsti dal Next Generation EU e dal Mes".

"L'obiettivo prioritario è quello di salvaguardare e valorizzare il complesso immobiliare - si legge nella mozione -, sempre nel rispetto del vincolo imposto dalla Soprintendenza per preservarne le caratteristiche storico-architettoniche".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune accoglie l'invito dell’Autorità idrica Toscana: stop all'uso dell'acqua potabile per scopi diversi da quelli igienico-domestici
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca