Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:29 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 18 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salvini: «Draghi a Chigi mi rassicura»

Attualità martedì 14 luglio 2020 ore 08:00

"Servono docenti per aprire le scuole a settembre"

Il Comitato Priorità alla Scuola ha manifestato contro le linee guida ministeriali che presenterebbero un problema di organico per essere rispettate



FIRENZE — La ripartenza della scuola a settembre resta un rebus secondo insegnanti e genitori che sono scesi nuovamente in piazza contro le linee guida decise da Roma ma che non sarebbero supportate da un organico adeguato. Il movimento formato da genitori e insegnanti Priorità alla Scuola è tornato a mobilitarsi dopo gli appuntamenti del 23 maggio e del 25 giugno ed il 13 luglio è sceso in piazza davanti alle Regioni Emilia Romagna, Toscana, Piemonte, Lombardia, Lazio, Umbria, Veneto, Marche, Puglia e Sicilia.

In piazza Duomo a Firenze, davanti a Palazzo Strozzi Sacrati, sono tornati a chiedere il perché dell'accettazione delle linee guida del Ministero dell’Istruzione per la riapertura della scuola a settembre. Secondo i manifestanti il rientro sarebbe difficile perché per rispettare le condizioni imposte occorrerebbero circa 120mila docenti in più per la didattica in presenza rispetto agli annunciati 50mila docenti e personale Ata precario, limitatamente alla Toscana si tratterebbe di coprire oltre 100 posti.

Alla Regione Toscana è stata consegnata una lettera ricevuta dall'assessora Cristina Grieco che ha accolto le lamentele ma ha rimandato le rimostranze a Roma da dove devono partire le direttive e arrivare le risposte alle necessità espresse dai precari.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La pista ciclabile gira sotto al ponte e si raccorda con un nuovo ramo parallelo. Il raccordo circa 20 anni dopo la realizzazione del primo tronco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità