QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 15°23° 
Domani 17°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 01 giugno 2016

Attualità mercoledì 27 gennaio 2016 ore 14:56

San Lorenzo, l'esilio è costato 10 milioni

Secondo il coordinatore cittadino di Forza Italia Marco Stella, in due anni gli ambulanti avrebbero perso il 70% dei fatturati e chiuso 15 attività

FIRENZE — Un ulteriore passo indietro e il ritorno in via canto dei Nelli a ridosso della basilica. E' questa la soluzione auspicata dal vicepresidente del Consiglio regionale Marco Stella, coordinatore di Forza Italia a Firenze, per far rinascere il mercato.

Anche perchè, secondo Stella, il bilancio di questi due anni passati dagli ambulanti di fronte al mercato centrale sono stati uno stillicidio per gli affari. In 24 mesi gli ambulanti avrebbero infatti perso il 70% dei loro guadagni, 15 attività sarebbero state chiuse e 45 dipendenti licenziati

"Un'amministrazione che si vanta di essere di sinistra - ha tuonato Stella -, in un momento difficile come questo, ha portato a licenziamenti, chiusure e a far perdere 10 milioni di euro alle imprese".

Da qui la richiesta di spostare nuovamente i banchi in San Lorenzo.

"Questo lo potremmo fare - ha aggiunto - riducendo lo spazio occupato dai banchi e passando dagli attuali 6 metri quadri a 4 mq. Questo ridurrebbe l'appesantimento sul suolo pubblico di 232 metri quadri, che equivarrebbe a togliere 39 ambulanti".

Secondo Stella gli ambulanti sarebbero pronti anche a garantire una miglior qualità della merce in esposizione.
"I commercianti - ha detto - firmerebbero un protocollo di intesa sulla tipologia della merce con l'impegno a favorire prodotti realizzati in loco e l'artigianato artistico tradizionale"

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità