QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 16°28° 
Domani 15°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 29 agosto 2016

Attualità sabato 23 gennaio 2016 ore 13:36

​Il cantiere della tramvia arriva a Porta a Prato

L'assetto della viabilità che sarà impostato da febbraio tra via Guido Monaco e via Alamanni sarà quello definitivo al termine dei lavori

FIRENZE — Rivoluzione in vista per il traffico da metà febbraio, quando inizieranno le opere propedeutiche all'avvio dei cantieri in via Guido Monaco e via Alamanni. Gli interventi serviranno a predisporre la viabilità alternativa in attesa dell'allestimento del cantiere effettivo e dureranno 50 giorni. A essere interessata sarà l’intersezione tra viale Belfiore, viale Redi, via Benedetto Marcello, l’area di Porta a Prato e il primo tratto del controviale di Fratelli Rosselli.

Da aprile, poi, scatteranno i cantieri e a quel punto il nuovo assetto della viabilità diventerà quello definitivo con la tramvia in funzione.

“Queste soluzioni sono frutto di studi e approfondimenti volti a mitigare l’impatto di questi cantieri sulla viabilità, impatto che comunque ci sarà – dichiara l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti – Saranno mantenute infatti sempre due corsie per i veicoli in arrivo da viale Strozzi e altrettante per quelli che arrivano da via Benedetto Marcello e viale Redi”.

Questi i cambiamenti. Per i veicoli provenienti da viale Redi e diretti verso Ponte alla Vittoria non cambierà niente: potranno continuare ad utilizzare viale Belfiore sul lato sinistro del cantiere.

Quelli che invece vogliono raggiungere viale Fratelli Rosselli, una volta arrivati in viale Belfiore dovranno posizionarsi sulle corsie a sinistra del viale per poi svoltare a destra all’altezza dell’edificio d’angolo tra viale Belfiore e viale Fratelli Rosselli ed entrare sul controviale di viale Fratelli Rosselli. A questo punto i veicoli diretti in viale Strozzi potranno rientrare sul viale mentre quelli diretti alla stazione di Santa Maria Novella imboccheranno via Jacopo Da Diacceto, che per l’occasione cambierà senso di marcia, attraversando la carreggiata del viale Fratelli Rosselli grazie ad un nuovo semaforo

I veicoli provenienti da viale Belfiore potranno rientrare in viale Fratelli Rosselli anche grazie alla svolta che sarà istituita all’interno dell’attuale isola spartitraffico adiacente alla porta monumentale.

La cantierizzazione in corrispondenza dell’intersezione tra viale Belfiore, viale Redi e via Benedetto Marcello comporterà la specializzazione delle carreggiate del sottopasso tra Strozzi e Belfiore. I veicoli diretti a Porta a Prato e Ponte alla Vittoria dovranno utilizzare la canna lato Fortezza. Sarà invece possibile per i mezzi in transito nella canna lato viale Redi rientrare sulla direttrice verso Porta a Prato. Inoltre, nel corso dei lavori, sarà chiuso l’accesso a via Cassia per i veicoli provenienti dal sottopasso. Passando a viale Fratelli Rosselli, alle modifiche alla viabilità per consentire l’accesso in via Jacopo Da Diacceto si aggiungerà lo spostamento dell’attraversamento pedonale sull’altro lato di via della Scala in modo da consentire la svolta a destra dei veicoli provenienti da quest’ultima strada.

Sul fronte del trasporto pubblico, l’assessore Giorgetti spiega che per l’ingombro del cantiere non sarà possibile attivare la corsia preferenziale controsenso il viale Belfiore per collegare via Benedetto Marcello con il sottopasso e da qui piazzale Montelungo e viale Strozzi. “Sarà invece attivata la corsia preferenziale lungo piazzale Montelungo ad uso dei mezzi del trasporto pubblico che utilizzeranno la rampa Caduti di Nassyria. Grazie ad un nuovo semaforo, che contiamo di attivare già ad inizio marzo, gli autobus potranno attraversare il viale Strozzi e imboccare via Valfonda raggiungendo così l’area della stazione di Santa Maria Novella”.

Le linee in questione sono la 2, 4, 14 e 28 che quindi saranno deviate su via del Romito in modo da poter imboccare la rampa “lunga” del sottopasso Strozzi-Belfiore. Per le linee provenienti da via Benedetto Marcello, cioè 23, 22 e 57, è allo studio l’ipotesi di mantenere una corsia ad uso soltanto dei mezzi pubblici in via Guido Monaco per poi immettersi in viale Rosselli e continuare su viale Strozzi/via Valfonda. In caso contrario, i bus proseguiranno su viale Belfiore per poi svoltare a Porta a Prato rientrando così in viale Fratelli Rosselli. Da qui proseguiranno in viale Strozzi per poi raggiungere la stazione da via Valfonda.

È comunque in corso di approfondimento da parte degli uffici della mobilità e di Ataf una ulteriore soluzione per le linee del Tpl urbano provenienti da via Benedetto Marcello, cioè la deviazione dei bus da piazza San Jacopino in via Pier Luigi Da Palestrina e poi in via Ponte alle Mosse. Da qui gli autobus rientreranno in viale Fratelli Rosselli e arriveranno alla stazione da via Valfonda.

Modifiche anche per le linee 29, 30 e 35 i cui capolinea sono in via Alamanni. Si prospetta l’attestazione alla Leopolda per l’interscambio con la tramvia per arrivare alla stazione di Santa Maria Novella. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità