QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 17°26° 
Domani 16°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 30 agosto 2016

Attualità giovedì 24 marzo 2016 ore 12:00

Pulizia stradale, torna la rimozione forzata

La nuova regolamentazione inizierà da metà aprile. Verranno ativati anche un alert system e una deposeria aperta no stop

FIRENZE — Tornerà da metà aprile la rimozione forzata dei veicoli in sosta vietata durante la pulizia stradale diurna e notturna.

“Chiediamo un sacrificio in più ai cittadini, ma ci sembra un giusto compromesso – ha commentato l’assessore Alessia Bettini –: spostando l’auto una volta al mese avremo una città più pulita e anche più sicura".

Già dalla scorsa settimana intanto è iniziata la sostituzione dei cartelli stradali di divieto di sosta nelle zone di Soffiano, Careggi, Locchi, Panche, Cure alte (parte). Fino al 31 marzo saranno interessate le zone di Ferrucci, Orsini, Bandino, Gavinana. Quindi la settimana dal 4 all’8 aprile saranno cambiati i cartelli di spazzamento notturno nelle zone Cadorna, Venti Settembre, Milton, Lavagnini, Belfiore, Rosselli, Galliano, San Jacopino, Maragliano, Paisiello, Toselli, Dei, Panciatichi. Dall’11 al 15 aprile sarà la volta di Novoli, Corsica, Corridoni, Mariti, Leopoldo, Vittorio Emanuele, Richa, Lami.

Rimangono con cadenza immutata (notti della quarta settimana del mese) le aree interessate dalle 2 restanti ordinanze: Campo di Marte da Campo d’Arrigo fino ai Viali Volta e Righi, inoltre piazzale Donatello - lungarno del Tempio - lungarno Colombo - piazza Alberti - Andrea del Sarto - Il Pino. Presumibilmente dai primi di maggio tutti i cartelli stradali saranno stati sostituiti.

Insieme ai cartelli, verranno attivati anche un alert system strada per strada per informare i cittadini delle novità in materia di pulizia stradale nonché l'apertura no stop della depositeria in cui verranno portate tutte le auto lasciate in divieto di sosta in occasione della pulizia mensile con rimozione. È quanto è stato deciso oggi pomeriggio una riunione a seguito di ulteriori approfondimenti tecnici.

La multa per divieto di sosta nel corso di pulizia stradale ammonta a 41 euro, cui si devono aggiungere i circa 120 euro per il trasporto alla depositeria (la cifra esatta dipende dalla distanza dal luogo della rimozione). Nel caso in cui invece l’auto sia bloccata con le ganasce e spostata in una strada vicina (modalità utilizzata quando la depositeria è chiusa, ovvero dalle 22 alle 6, e generalmente nelle zone più distanti dalla stessa depositeria) la somma da aggiungere è di 91 euro di giorno e 115 euro di notte. Alla somma prevista per carroattrezzi e sosta al deposito si deve aggiungere una maggiorazione del 30% nei giorni festivi. In ogni caso trascorse 72 ore anche le auto bloccate vengono trasportate in depositeria, con una maggiorazione di 19 euro (cui si deve aggiungere la tariffa per la giacenza).

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità