QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 20°34° 
Domani 16°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 25 giugno 2016

Attualità venerdì 11 settembre 2015 ore 14:20

Una parata di stelle in Toscana per beneficenza

Foto di AndyGelb@Instagram

Al via con una cena di gala alla Galleria dell'Accademia sotto al David, la Celebrity Fight Night, uno dei più grandi eventi benefici del mondo

FIRENZE — L'evento è organizzato dalla Andrea Bocelli Foundation e dalla Muhammad Ali Parkinson Center per raccogliere fondi da devolvere in beneficenza.

Tantissimi gli ospiti che, spendendo circa 60mila dollari a testa, sono partiti da New York a bordo di un jumbo speciale messo a disposizione per l'evento. L'aereo è atterrato a Pisa e gli ospiti, sono stati poi portati a bordo di lussuose macchine al Four Season Hotel di Firenze. 

La manifestazione, che torna per la seconda volta in Italia si è aperta ufficialmente ieri sera alla Galleria dell'Accademia di Firenze con  interventi ed esibizioni di grandi artisti tra cui il celebre conduttore televisivo Larry King e Raphael Gualazzi.

Questa sera Andrea Bocelli aprirà le porte della sua casa a Forte dei Marmi per ospitare a cena star come Leona Lewis, Claudia Gerini e Maria Grazia Cucinotta.

sabato si terrà invece a Palazzo Vecchio  una cena di Gala con personalità come Sharon Stone, il neo vicepresidente del Milan Bee Taechaubol e Beppe Fiorello. Durante la cena verrà messo all'asta un ritratto marmoreo a grandezza naturale di Andrea Bocelli.

L'ultimo evento della kermesse si terrà presso la Cantina Antinori nel Chianti  e avrà come protagonisti proprio il tenore Andrea Bocelli insieme a Sharon Stone, Larry King e molti altri ospiti internazionali.

Lo scorso anno la Celebrity Fight Night ha permesso di raccogliere oltre 6 milioni di dollari destinati a 3 comunità in Haiti. Con i proventi di quest'anno, l'Andrea Bocelli Foundation ha intenzione di costruire altre due scuole in ulteriori due comunità remote dell'isola haitiana e di continuare il proprio intervento nelle altre tre comunità assicurando educazione, cibo, assistenza sanitaria e formazione a 2 mila e 550 bambini.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità