QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 13°18° 
Domani 11°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 23 maggio 2018

Attualità sabato 10 febbraio 2018 ore 16:00

Sting superstar tra i vini della Toscana

Il cantante, da anni produttore di vino, ha duettato con Shaggy in apertura di 'Anteprime di Toscana'. Sono 58 i riconoscimenti dop nella regione



FIRENZE — Con la sua chitarra e la sua voce inconfondibile, Sting in duetto con Shaggy ha aperto con la sua 'Message in bottle' la settimana di Anteprime di Toscana alla Fortezza da Basso di Firenze. L'evento della Regione Toscana è dedicato alla presentazione delle nuove annate di vino di 16 consorzi di tutela del vino. Vino che per la Toscana è un'eccellenza e che Trudie Styler, moglie di Sting e con lui da anni produttrice, ha definito poesia e estasi. Ma anche una vera forza, ha detto l'assessore regionale all'agricoltura, per la capacità di innovazione delle 22mila aziende toscane che esportano il 60 per cento del dop all'estero, non solo nei paesi storici compratori come Stati Uniti e Germania ma ora anche in quelli asiatici. E la forza sta proprio nei consorzi.

Anteprime di Toscana si è aperto in contemporanea con Buy Wine, la due giorni di incontri tra produttori e compratori: 215 le aziende vitivinicole presenti alla fortezza e 190 buyers da 39 Paesi. Per dimostrare che nonostante il calo di produzione causato dalla siccità, anche nel 2017 la Toscana del vino ha resistito. 

Per tutelare il proprio patrimonio vitivinicolo la Regione Toscana ha anche approvato da poco un provvedimento che frena il reimpianto in altre regioni dei vitigni. Una ricchezza, il vino toscano, che sicuramente merita un brindisi. 'Enjoy Toscana', ha salutato, appunto, Sting.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Cronaca

Cronaca