QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 15°29° 
Domani 13°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 30 maggio 2017

Attualità mercoledì 19 aprile 2017 ore 18:52

Scintille sul trasloco dei banchi in San Lorenzo

Palazzo Vecchio esulta per le sentenze del Consiglio di Stato ma il capogruppo regionale di Fi Marco Stella denuncia: "Danni enormi per gli ambulanti"

FIRENZE — Il Comune ha incassato le due sentenze del Consiglio di Stato, la 1816 e la 1817, che hanno confermato la legittimità del trasferimento disposto dal Comune a tutela del decoro urbano: d'accordo con la Soprintendenza Palazzo Vecchio aveva ordinato il trasloco dei banchi varando un nuovo piano del commercio su area pubblica. Una storia che andava avanti da tempo e su cui Tar della Toscana si era già espresso respingendo gli appelli di alcuni ambulanti contro le regole comunali. 

La prima a dirsi soddisfatta è stata l'assessora comunale allo sviluppo economico Cecilia Del Re: “Soddisfazione per la sentenza del Consiglio di Stato che ha confermato la correttezza del nostro operato nell'applicazione delle leggi vigenti per la salvaguardia del decoro urbano”. 

“Il Consiglio di Stato – ha proseguito Del Re – ha riconosciuto in particolare che la difesa di un centro storico non può limitarsi alla conservazione della consistenza materiale ma riguarda anche la qualità dell'ambiente, specie in una preziosa città d'arte come Firenze. D'accordo con la Soprintendenza, continueremo su questa strada anche nella prossima revisione del piano del commercio su area pubblica a tutela del nostro centro storico, puntando anche sulla qualità dei prodotti e sul decoro del banco al fine di riqualificare anche il nostro commercio ambulante”.

Ma la decisione ha sollevato subito anche diverse critiche, riassunte così dal vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, e coordinatore fiorentino di Forza Italia, Marco Stella. "Purtroppo si è lasciato alla magistratura l'incarico di pianificare la città a colpi di sentenze, perché la politica miope della maggioranza di centrosinistra non ne ha voluto sapere di trovare un accordo che tenesse conto degli interessi di tutti. Spostare i banchi dal perimetro di piazza San Lorenzo è stato un errore, si sono persi tanti posti di lavoro e sono diminuiti gli incassi, senza che la piazza ne abbia guadagnato a livello estetico, visto che viene attraversata in continuazione da mezzi privati". 

"Da quando, oltre tre anni fa la giunta comunale spostò gli 83 banchi del mercato di San Lorenzo dal perimetro della basilica a piazza del Mercato Centrale e in via Panicale - ha aggiunto Stella - gli ambulanti hanno perso oltre 10 milioni di euro di fatturato, visto che gli incassi sono diminuiti del 70 per cento. Un quadro economico disastroso che ha portato alla chiusura di 15 attività, passate da 83 a 68, e che ha determinato il licenziamento di 45 persone. Il trasloco ha causato e sta causando seri problemi economici a oltre 80 famiglie". 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità