QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 28° 
Domani 19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 23 settembre 2017

Attualità giovedì 18 maggio 2017 ore 17:30

Quattromila studenti per dire no al bullismo

All'iniziativa 'Scuola sicura insieme' organizzata dalla Prefettura hanno partecipato 66 scuole. Con i ragazzi anche il prefetto Giuffrida

FIRENZE — E' la prima volta, spiega la prefettura, che si verifica un'adesione così alta: quattromila studenti di 66 scuole di ogni ordine e grado, su 110 istituti statali presenti in provincia di Firenze, hanno partecipato all’edizione 2016-2017 di “Scuola Sicura Insieme”. L’iniziativa, coordinata dalla Prefettura allo scopo di diffondere la cultura della legalità e della sicurezza tra i giovani, ha avuto oggi presso l’Istituto Statale “Leonardo da Vinci” di Firenze il suo momento conclusivo.

I ragazzi coinvolti hanno lavorato su progetti che hanno spaziato dalla prevenzione contro alcol e droghe alla sicurezza in classe, a casa, in strada, nei luoghi di divertimento e di lavoro, dal bullismo alla violenza di genere fino ai pericoli che si possono annidare in internet. Alla manifestazione conclusiva hanno partecipato 200 studenti di otto diversi istituti scolastici: il “Gobetti Volta” di Bagno a Ripoli”, il Chino Chini di Borgo San Lorenzo, i comprensivi di Signa e di Pontassieve, il Salvemini –D’Aosta, il Buontalenti, il Guicciardini e il Puccini di Firenze.

“Sono molto contento, ha detto il prefetto Alessio Giuffrida che in Aula Magna ha salutato le scolaresche, per una partecipazione così alta a questo evento che contribuisce a rafforzare ancor di più il ponte tra forze di polizia e istituzioni scolastiche, proprio per attuare una politica di prevenzione più accurata possibile e per consentire ai giovani di prendere coscienza sia dei pericoli che ci sono e sono tanti sia dei mezzi per contrastarli”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità