QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 17°32° 
Domani 18°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 26 agosto 2016

Attualità martedì 12 gennaio 2016 ore 13:00

Pitti, la nuova generazione

Servizio di Tommaso Tafi

Al via alla Fortezza da Basso, Pitti Immagine Uomo, manifestazione dedicata alla moda maschile che presenta 1.219 marchi, dei quali 536 dall'estero

FIRENZE — Pitti Generation(s) è il tema-guida e ha l'obiettivo di raccontare con leggerezza e ironia un mondo dove l'età è sempre più uno stato mentale che anagrafico, con uomini maturi in jeans e t-shirt e giovani dalle barbe vittoriane appassionati di vintage. 

Sarà un'immersione in nuovi stili e modi di vivere: un progetto a cura di Oliviero Baldini con diverse modalità di rappresentazione in punti nevralgici della Fortezza da Basso. 

Per celebrare Pitti Generation(s) sarà presentata anche la speciale collezione di oggetti iconici ed evergreen realizzata dal design brand italiano Seletti in collaborazione con Toiletpaper, magazine di culto di Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari. E ancora, Pitti Generation(s) è il concept del nuovo progetto digitale che accompagna la campagna promozionale dei saloni.

All'inaugurazione presenti il ministro Dario Franceschini, il presidente della regione Toscana Enrico Rossi, il sindaco di Firenze Dario Nardella, i presidenti del Centro di Firenze per la Moda Italiana, Andrea Cavicchi e di Pitti Immagine, Gaetano Marzotto e il presidente di Smi, Claudio Marenzi.

Su una superficie espositiva di 60mila metri quadrati, le maison della moda uomo saranno suddivise in 15 gruppi, che rappresentano altrettante tappe per percorso: Pitti Uomo, Make, Pop Up Stores, The Latest Fashion Buzz, Eye Pop, Fashion At Work, Futuro Maschile, Touch!, l'Altro Uomo, Born in the USA, Unconventional, Open, I Play, Urban Panorama, My Factory . Previsti 35mila visitatori, mentre alla scorsa edizione invernale avevano preso parte oltre 24mila visitatori. 

Dopo una serie di stagioni vissute nell'incertezza, la moda maschile italiana dovrebbe archiviare il 2015 con una moderata crescita: secondo i dati elaborati da Sistema Moda Italia e diffusi oggi alla vigilia di Pitti Uomo 89 il fatturato dovrebbe sperimentare un incremento del +1,8%, approssimandosi dunque sui 9 miliardi di euro.

A Palazzo Capponi al via il Luxury Palace Firenze, dove un gruppo di eccellenze fiorentine e italiane dell'artigianato d'autore presenta le creazioni. L'intento del Luxury Palace Firenze è quello di far sapere al mondo che al di là dei grandi marchi esistono delle realtà straordinarie, i Mestieri d'Arte, per lo più fiorentine e toscane. Ideatrice del progetto è Bona M Bonarelli. Le aziende presenti realizzano prodotti che vanno dalla cura della casa all'haute couture, dalla moda bimbo e uomo all'arredamento.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca