QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 11° 
Domani 14°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 25 maggio 2018

Cronaca martedì 24 aprile 2018 ore 19:00

Il pluriomicida in libertà torna in carcere

Revocata la libertà a Giovanni Sutera, all'ergastolo per gli omicidi di Vittorio Grassi e Graziella Compagna, perché implicato in una nuova indagine



FIRENZE — Era stato condannato all'ergastolo per l'omicidio di un gioielliere e per quello di  stampo mafioso di Graziella Campagna ma Giovanni Sutera, siciliano di 60 anni, era in libertà e adesso torna in carcere: il tribunale di sorveglianza di Firenze gli ha revocato la misura della ''liberazione condizionale''.

La decisione del tribunale è dovuta al fatto che Sutera è tra gli arrestati in un'inchiesta del marzo scorso per associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga della Dda di Firenze.

Giovanni Sutera era stato condannato all'ergastolo per l'omicidio del gioielliere Vittorio Grassi, ucciso a Firenze nel 1982 durante una rapina, e per quello di mafia di Graziella Campagna, uccisa nel 1985 a 17 anni. 

Dopo la condanna definitiva all'ergastolo, Sutera nel 2015 aveva ottenuto la libertà condizionata. Adesso però torna a scontare l'ergastolo in carcere.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Attualità

Attualità