QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 8° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 21 novembre 2017

Spettacoli martedì 17 ottobre 2017 ore 13:23

Alfabeto Grossi al Museo del Novecento

Il 18 ottobre l'evento inserito nel calendario "1917-2017 Pietro Grossi. L'istante zero" promosso nel centenario della nascita del compositore

FIRENZE — Si intitola Alfabeto Grossi l'evento in programma al Museo Novecento per mercoledì 18 ottobre a partire dalle ore 15.30. che va ad inserirsi nel calendario del progetto speciale 1917 – 2017 Pietro Grossi. L’istante zero, promosso dal Comune di Firenze per celebrare il centenario della nascita del grande compositore.

Al Museo Novecento artisti, musicisti, compositori, esperti di musica e studiosi offriranno contributi critici inediti inframezzati da proiezioni e momenti di ascolto e saranno protagonisti di una tavola rotonda. Il pomeriggio sarà articolato in tre momenti: Rimembranze con interventi di Daniele Lombardi e Leonello Tarabella, Battimenti a tre frequenze con il contributo di Giovanni Mori, Laura Zattra e Marco Stroppa e infine In tandem col bit. Dall’opera aperta all’arte effimera tavola rotonda con Hans Ulrich Werner, Mechi Cena e il direttore scientifico di Museo Novecento Valentina Gensini, moderati da Albert Mayr.

L'evento rientra nel calendario di celebrazioni che la città di Firenze dedica a Pietro Grossi dal 17 al 21 ottobre. 

Il compositore, fondatore nel 1963 dello studio di fonologia musicale di Firenze S 2F M, è stato pioniere italiano della musica elettronica e della computer music. Sperimentatore instancabile, divulgatore appassionato, Pietro Grossi è stato una figura poliedrica e determinante nel dibattito culturale della seconda metà del Novecento. Il programma, curato da importanti realtà e istituzioni cittadine e regionali prevede concerti, esposizioni, tavole rotonde, testimonianze critiche, proiezioni, momenti di ascolto e incontri con il pubblico, nel tentativo di analizzare l’eredità culturale di Grossi nell’ottica di un’apertura verso la contemporaneità e la recente produzione musicale.

L'iniziativa è curata da Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze, Centro Pecci di Prato – Fondazione per le Arti contemporanee in Toscana, Museo Novecento, Tempo Reale/Centro di ricerca produzione e didattica musicale, con il coordinamento di Comune di Firenze e MUS.E. e la collaborazione dell’Associazione Pietro Grossi.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Cronaca